SABATO 11 GIUGNO:Presentazione e inaugurazione dello spazio LA SCILORIA.

Presentazione e inaugurazione dello spazio                              LA SCILORIA.         

Ore 20: Cena su prenotazione alla mail : lasciloria@yahoo.it
Ore 21.30: Live Blues con:     Rei Groove.

A seguire Dj con:           

Degenere Rebel Sound  e Davide Facchini da Radio popolare                              

Luogo: Sos Fornace –   Via Moscova 5 – Rho (MI)
www.sosfornace.org

Annunci

Si è costituita la Rete Antifascista Nordovest Milanese

A seguito dei ripetuti tentativi delle destre neofasciste di conquistare agibilità nei nostri territori, con l’appoggio più o meno esplicito di alcune amministrazioni comunali e partiti dalle sfumature blu e verdi, sentiamo sempre più l’esigenza di unirci in un coordinamento che lavori sulla memoria, che sostenga i valori dell’antifascismo e della Costituzione nata dalla Resistenza, per una cultura antirazzista e della solidarietà.

Continua a leggere

Paese Basco: lo tsunami Bildu irrompe nelle istituzioni – Marco Santopadre.

Da Radio Città Aperta.

Se il voto amministrativo è stato caratterizzato dal crollo di un partito socialista che ha pagato le scelte liberiste che hanno caratterizzato la seconda fase del governo Zapatero, nel Paese Basco il dato più rilevante delle elezioni comunali e provinciali di ieri è stato l’affermazione, anche più massiccia di quanto ci si aspettasse, della coalizione della sinistra indipendentista Bildu.

Continua a leggere

UN PO’ DI CHIAREZZA SUGLI ANNI 70

Pubblichiamo l’intervento di un compagno all’iniziativa di presentazione del libro “Senza tregua” svoltasi al CSA Vittoria di Milano il 5 maggio. Riteniamo fondamentale liberare gli anni 70 da quella coltre di strumentalizzazioni e false interpretazioni che ci vengono passate in modo arbitrario dai politici di tutti gli schieramenti e dai media ufficiali.

Continua a leggere

QUANDO SCOPPIA LA RABBIA OPERAIA, PER PADRONI E GOVERNO SONO CAZZI…!

E’ proprio così. A Genova e a Castellamare l’annunciata chiusura dei cantieri navali da parte di Fincantieri, non è passata sotto silenzio. La risposta dei lavoratori non s’ è fatta attendere e nel giro di neanche 24 ore sono iniziate le mobilitazioni: Blocchi, Cortei, occupazioni, scontri con la polizia.

Continua a leggere