I FACCHINI RESISTONO ALLE CARICHE DELLA POLIZIA E BLOCCANO LA GRANAROLO!

AimagesCAVD4M8Yncora una volta la determinazione dei 41 Facchini licenziati alla Granarolo torna a farsi sentire. 200 Tra facchini della Granarolo e solidali questa Mattina hanno bloccato le merci , nonostante le cariche della polizia il picchetto si è sciolto solo su decisione dell’assemblea.

                                                             Oggi è stata data la prima risposta all’accordo truffa che Prefetto, Granarolo, Lega coop e sindacati confederali volevano imporre ai licenziati.                                                            Avanti fino alla vittoria!

il Video: Picchetto Granarolo: la resistenza dei facchini

Di seguito le cronache della giornata: Continua a leggere

Annunci

TUTTO CONCORDATO TRA FIOM – FIAT E POLIZIA

fiatSabato si è svolto l’ennesimo picchetto  contro il Sabato lavorativo alla FIAT di Pomigliano . Mentre centinaia di lavoratoti sono in cassa integrazione Marchionne impone i Sabati di straordinario agli operai ancora in Fabbrica.

Ancora una volta la FIOM  mette in scena la farsa , alla presenza del grande capo Landini  si accorda con Fiat e Polizia per apparire come  difensori dei lavoratori, mentre nella pratica  continua a sostenere i profitti di Marchionne.  

Pubblichiamo il comunicato del comitato di Lotta Cassintegrati e Licenziati Fiat Pomigliano: Continua a leggere

SE LA RESISTENZA E’ UN REATO, SIAMO TUTTI RECIDIVI!

1000286_315609551907103_933975466_nEsprimiamo solidarietà e vicinanza militante ai 7 compagni arrestati e a tutti gli indagati.

Lo stato e la borghesia si preparano preventivamente ad arrestare il conflitto , lo fanno con arresti, fogli di via , manganelli , processi e denunce.     Dove il conflitto esce dai binari prestabiliti gli apparati della repressione statale attaccano, Nei posti lavoro , nelle università, nei territori e in ogni luogo dove si pratica lotta di classe e conflitto.

NON CI FEREMERANNO MAI!

pubblichiamo il comunicato delle realtà di Saronno e del Varesotto: Continua a leggere

DOMENICA 30/06 GRIGLIATA POPOLARE

943458_399211323530885_84679505_nMenù
Grigliata di carne
oppure
Verdure grigliate e formaggi vari
Acqua al tavolo e coperto

A seguire … MUSICA LIVE
con la Mercadante Folk Band  !!!

INFO e PRENOTAZIONI:lasciloria@yahoo.it

Il ricavato verrà devoluto a sostegno dell’evento  ToGetHer Fest 2013!
12 – 13 – 14 Luglio 2013 @ Padiglione delle Feste di Villa Litta – Lainate (MI)

facebook.com/ToGetHerFEST2013 – www.togetherfest2013.blogspot.it

LA REPRESSIONE DI STATO E PADRONI NON FERMERA’ LE LOTTE NELLA LOGISTICA!

550316_584092388271605_1213171968_nCondannato a 3 mesi un compagno del SI COBAS e del collettivo la Sciloria per avere partecipato allo sciopero alla Bennet di Origgio 2008.

Origgio Dicembre 2008, dopo un anno di scioperi la lotta dei facchini della Bennet  vince ottenendo aumenti salariali e condizioni di lavoro dignitose. Sarà la vertenza che aprirà il ciclo di lotte nella logistica che da 5 anni si diffonde a macchia d’olio in tutta Italia.

3 mesi di carcere commutati in 1240 euro di multa per avere preso parte ai presidi, durante gli scioperi alla Bennet di Origgio. La condanna arriva nel pieno dello sviluppo della lotta dei facchini di tutta Italia e si inserisce nel clima repressivo che padroni, stato e organizzazioni mafiose presenti nella logistica stanno mettendo in campo per contrastare l’avanzare delle lotte.  Cariche della polizia, attacchi fisici a delegati e compagni, fogli di via, denunce a ogni vertenza, bavagli della commissione di garanzia sugli scioperi  e ora le prime sentenze di condanna dai tribunali. Continua a leggere

TUTTI IN REGIONE PER FERMARE LA ELCON! 18 GIUGNO h 9.30 PRESIDIO!

noelconquadrTUTTI IN REGIONE PER FERMARE LA ELCON!                                                       MARTEDI’ 18 GIUGNO h 9.30 MANIFESTAZIONE/PRESIDIO

c/o Sede della Giunta Regionale P.zza Città di Lombardia 1- Milano

In concomitanza con la Conferenza dei Servizi

 

 

Per chi parte da Castellanza, Olgiate O. ecc RITROVO ore 7.30 c/o Stazione Trenord di Castellanza. Il treno parte alle 7.55 e arriva a Milano Porta Garibaldi alle 8.25.
Per chi viene al presidio con altri mezzi: La sede della Regione è facilmente raggiungibile con la Metro: Linea Verde – Fermata Gioia.
INIZIATIVE PER QUESTO WEEK END AL GAZEBO P.zza Volontari della Libertà – Buon Gesù PER RIBADIRE UNA VOLTA PER TUTTE CHE NOI LA ELCON NON LA VOGLIAMO!

Venerdì 14 : dalle 16 alle 20 PRESIDIO

Sabato 15 : dalle 14 alle 20 PRESIDIO

Domenica 16: dalle 10 alle 13.00 PRESIDIO

Partecipate, invitate amici, diffondete la notizia il più possibile:

DOBBIAMO ESSERE TANTI… ANZI TROPPI!!

http://assembleanoelcon.blogspot.it/

 

RESPINGERE I LICENZIAMENTI, INTENSIFICARE LA LOTTA NELLA LOGISTICA

IMAGE3“Diritto”di sciopero e di rappresentanza sono sotto attacco. E’ un attacco che parte da lontano attraverso un progressivo processo di controriforme fatte da governi, padroni e sindacati confederali che vogliono fiaccare qualsiasi espressione di resistenza dei lavoratori.

Se il protocollo d’intesa interconfederale del 31 maggio sulla rappresentanza, giudicato “positivo ed importante” anche dalla FIOM di Landini,  ribadisce una blindatura delle relazioni sindacali tesa a sancire il diktat padronal-confederale, la recente decisione della Commissione di Garanzia sullo sciopero, in seguito alle lotte che hanno investito la Granarolo e la Lega Cooperative a Bologna, di inserire tra i servizi pubblici essenziali la movimentazione e il trasporto di merci genericamente deperibili con conseguente applicazione delle procedure previste dai codici di autoregolamentazione e delle norme della legge 146 del 1990 (legge “anti-sciopero”) è un’ulteriore conferma che il padronato, a dispetto di qualsiasi dispositivo di legge, vuole sottomettere ed inginocchiare i lavoratori di questo paese riscrivendo regole e contratti a proprio piacimento. Continua a leggere