CONTRO 3° E 4° BINARIO, CON L’ESEMPIO DEI COMITATI NO TAV

Venerdì 30 settembre a Vanzago ci sarà un corteo cittadino contro la costruzione del 3° e del 4° binario sulla tratta ferroviaria Rho – Gallarate, l’ennesima opera inutile che i soliti maneggioni vorrebbero compiere su un territorio già martoriato dalle colate di cemento di Expo 2015 e da anni di speculazioni che hanno portato ad effetti gravosi sulle nostre vite.  Per questo noi ci saremo e porteremo l’esempio positivo delle lotte della Val di Susa, dove da una rivendicazione territoriale si è giunti ad una critica più ampia sul sistema economico e politico che ci riduce a semplici spettatori di scelte che ci piovono addosso e che compromettono il nostro futuro. Se la Val di Susa non ha paura, perchè dovremmo averne noi?

Di seguito il volantino che abbiamo preparato per il corteo.  Continua a leggere

Annunci

UNA CRISI A EFFETTO DOMINO ISOLATI SIAMO SOLO PEDINE, ORGANIZZATI UNA FORZA DIFFICILE DA ABBATTERE

Pubblichiamo L’editoriale della rivista LANTERNA ROSSA, redatta dai compagni , lavoratori e studenti di Genova.

Uscito il nuovo numero della rivista
UNA CRISI A EFFETTO DOMINO
ISOLATI SIAMO SOLO PEDINE, ORGANIZZATI UNA FORZA DIFFICILE DA ABBATTERE


Sostieni la stampa libera e indipendente degli studenti e lavoratori per studenti e lavoratori

Per richiedere copie: lanternarossage@gmail.com

Editoriale Continua a leggere

FINANZIARIA 2011 – ATTACCANO DIRITTI,SALARI,PENSIONI E CONDIZIONI DI VITA.

 Dopo la finanziaria di Luglio ( FINANZIARIA 2011: UNA RAPINA, A LAVORATORI E PENSIONATI! ) è stata approvata l’ennesima finanziaria che attacca in maniera diretta e sempre più pesante diritti, salari e condizioni di vita. MA NON E’ FINITA ! Altre manovre arriveranno per  aggravare il conto.

Continua a leggere

PER UN’ANALISI MARXISTA DELLA CRISI

Dal 2008 ci sentiamo ripetutamente dire, dai media allineati e dai soliti pennivendoli, che le cause della crisi economica vanno ritrovate nella finanza e non nell’economia reale, ovvero nella produzione. Queste tesi, ormai diffuse anche tra alcune sigle sindacal-politiche e di movimento, sono funzionali al sistema perchè mirano all’ “abbellimento” dello stesso e non al passaggio ad una società dove non esistano più sfruttati (ovvero chi la crisi la sta pagando) e sfruttatori.

In risposta a chi crea confusione circa le reali cause della crisi e le soluzioni da attuare sostenendo tesi demagogiche e fuorvianti per il proletariato, pubblichiamo un’interessante analisi di Dino Erba. Continua a leggere

DELTA DEL NIGER : UNA STORIA DI ORDINARIO IMPERIALISMO.

Qualche giorno fa, un articolo del Corriere della sera  riportava la notizia del rapporto dell’Onu secondo il quale per ripulire il Delta del Niger, dall’inquinamento ad opera delle multinazionali del petrolio, occorrono 25-30 anni e almeno un miliardo di dollari.

Continua a leggere

Cile, 11 settembre 1973. Chi sono i terroristi?!

Come ogni anno l’undici settembre ci ritroviamo sommersi da articoli di giornale e servizi televisivi riguardanti gli attentati di 10 anni fa’ a New York. Il grande circo mediatico ci riporta quindi alla data che ha innescato le guerre imperialiste per il petrolio condotte dagli Stati Uniti,  insieme ai paesi alleati, in Afghanistan e Iraq. Guerre definite da chi le conduceva uno strumento per esportare la democrazia e il progresso, ma che in realtà erano mosse solo da ragioni economiche e politiche evidenti. Inutile specificare che attualmente in nessuno dei paesi invasi troviamo alcun tipo di governo neanche in apparenza democratico, ma piuttosto governi fantoccio composti da utili servi… Continua a leggere