SABATO 19/09 DOPPIO APPUNTAMENTO DI LOTTA MILANO/BOLOGNA

Sabato 19 Settembre saremo presenti in due momenti di lotta importanti a Milano e a Bologna.

A Milano al corteo indetto contro Expo e Israele a sostegno della resistenza del popolo Palestinese, Partenza alle ore 15 da Piazza Duca d’aosta.

A Bologna al corteo indetto dal S.i. Cobas a sostegno dei migranti e per un antirazzsismo di classe, Partenza ore 15 da Piazza Unità.

Alla sera vi aspettiamo alla Corte Popolare per la cena popolare e il concerto di Angelo LeadBelly Rossi (Blues)

Sotto i manifesti delle iniziative:
Continua a leggere

Annunci

16 MARZO TUTT* in PIAZZA CONTRO IMPERIALISMO CAPITALISMO E FASCISMO !

Dax_flyer3giorni1Sabato 16 Marzo saremo in piazza per ricordare il compagno Dax ucciso 10 anni fa da una famiglia di fascisti.                                                       Per la giornata del corteo Nazionale di Sabato parteciperemo allo spezzone internazionalista contro l’imperialismo, il capitalismo e il fascismo.

Per chi volesse venire con noi dalla zona di Rho diamo appuntamento alle 14 presso la Corte Popolare in Via Umbria 8 a Rho.

Sotto pubblichiamo l’appello a cui abbiamo aderito come Collettivo la Sciloria.

Continua a leggere

ITALIANI BRAVA GENTE? I CRIMINI DELL’IMPERIALISMO ITALIANO NEI BALCANI.

MANIFESTO GRAZIANO GIUSTI

La questione delle Foibe e  le lotte del movimento operaio
Ne parliamo IN UN’INCONTRO PUBBLICO con:

Graziano Giusti 
Autore del libro “L’IMPERIALISMO ITALIANO dall’unità’ d’Italia alla caduta del fascismo 1861 – 1943

GIOVEDI’ 21 FEBBRAIO ORE 21.00
CORTE POPOLARE  Via Umbria , 8 – Rho (Fraz.Biringhello)

COLLETTIVO LA SCILORIA

Www.lasciloria.noblogs.org – lasciloria@yahoo.it

Morire per Bamako? “dal Mali ai termosifoni di casa nostra”..guerra!

MALI-FRANCE-CONFLICT

Pubblichiamo l’articolo di Coc (Comunisti per l’organizzazione di classe) rispetto al nuovo attacco Imperialista nel Mali.

Bamako é la capitale del Mali, l’ex colonia francese, situata a sud dell’Algeria.
Nel sito algerino di estrazione del gas di In in Amenas, ieri si é perpetrato un massacro (50 morti) a seguito del rapimento di ostaggi da parte di guerriglieri “islamisti” sconfinati dal Mali, ed il conseguente intervento delle “teste di cuoio” algerine. Continua a leggere