GIOVEDI’ 7 GIUGNO ORE 21.00 PRESENTAZIONE DEL LIBRO “la rivoluzione dal basso”

LA RIVOLUZIONE DAL BASSO
Dagli IWW (industrial Workers of the word) ai Comunisti dei consigli
(1905-1923)

GIOVEDI’ 7 GIUGNO ORE 21.00
PRESENTAZIONE DEL LIBRO “la rivoluzione dal basso”                                                     Con l’autore GRAZIANO GIUSTI

PRESSO LA CORTE POPOLARE – Rho (fraz.Biringhello) Via Umbria 8 –

Annunci

LA VALLE E’ A RHO: REPORT DELL’ASSEMBLEA PUBBLICA

Mercoledì 23 Maggio, insieme ad altre realtà e collettivi del rhodense, abbiamo organizzato l’assemblea pubblica dal titolo “Portare la valle in città”. Al dibattito sono intervenuti Renato (militante No Tav-Torino) e Domenico (nome di battaglia Mimmo, ferroviere in pensione e da vent’anni militante in Val di Susa). Se il primo ci ha portato da un punto di vista più tecnico circa le ragioni del no a questa grande opera speculativa, il secondo in base alla sua esperienza diretta ci ha illustrato come funziona la lotta dall’interno; insomma come confluiscono le tante anime del movimento in un’ unica struttura e come questa si rapporta col territorio e con la popolazione. Particolarmente significative sono state le testimonianze vissute sul campo in questi 20 anni da questi due militanti. A breve saranno disponibili sul blog i contributi audio della serata.

Continua a leggere

Portare la valle in città – NoTav a Rho – Mercoledì 23.05.2012 – h. 21,00

 

Mercoledì 23.05.2012 – h. 21,00
c/o sala conferenze Centrho (p.zza S. Vittore, Rho)
Assemblea pubblica con esponenti del movimento
No Tav in Val di Susa
 
PORTARE LA VALLE IN CITTA’!
Cosa succede in Val di Susa?
Negli ultimi mesi la lotta NO TAV della Val di Susa è stata portata alla ribalta dalle cronache di televisioni e giornali nazionali.
L’informazione che passa da questi mezzi è però distorta e deviata, per questo riteniamo indispensabile offrire un quadro reale di quello che realmente sta succedendo nei territori della valle.

Continua a leggere

SOLIDARIETA’ AI LAVORATORI DELLA SEALED AIR!

Respingiamo la mobilità! La dignità non è in vendita!

COME COLLETTIVO LA SCILORIA ESPRIMIAMO SOLIDARIETA’ ATTIVA A TUTTI I LAVORATORI E LE LAVORATRICI DELLA SEALED AIR METTENDO A DISPOSIZIONE TUTTE LE FORZE E I MEZZI CHE ABBIAMO A DISPOSIZIONE , PER SOSTENERE LA LOTTA CONTRO I LICENZIAMENTI.

La crisi economica in corso pesa solo sulle spalle dei lavoratori.                                             Anche alla Sealed Air arriva la solita ricetta anti-crisi: i padroni affamati di profitto licenziano lavoratori e lavoratrici con l’obbiettivo a lungo termine di spostare tutta la produzione dove il costo del lavoro è più basso.

Continua a leggere

Nuovo numero della Rivista: Lanterna Rossa N° 11

Pubblichiamo il nuovo numro della rivista Lanterna Rossa redatta dai compagni/e di Genova, per chidere le copie della rivista e per contattarli scrivete a : lanternarossage@gmail.com o www.lanternarossa.wordpress.com

USCITO LANTERNA ROSSA N° 11
Rigore e ricette per la crescita:due prospettive, la stessa gabbia!

Editoriale/Il termometro della crisi/Ecco il modello tedesco…/La loro ricetta per la ‘crescita’: più lavatrici, meno lavoratori!/Riforma Fornero e forza lavoro giovanile/ La maschera dell’art.18 e le vittorie facili/News universitarie/Da Origgio a Pioltello/Piacenza: una bella giornata di lotta/Assemblee, manifestazioni, attività/Intervento davanti alle fabbriche.
Sostieni la rivista di studenti e lavoratori per studenti e lavoratori .
Per richiedere copie: lanternarossage@gmail.com

per leggere l’editorale: 

Continua a leggere

un’altra lotta un altro sciopero un altro picchetto – mercoledì presidio a pioltello

 
 
Questa mattina, dalle 5,30, oltre 100 operai dei magazzini del “Gigante” di Basianohanno incrociato le braccia e bloccato i cancelli per oltre 5 ore (il 97% della forza-lavoro, ndR) , sostenuti nella loro azione da 50 attivisti del coordinamento di sostegno alla lotta delle cooperative (per metà operai di altre cooperative della logistica, per il resto provenienti dalle fila del CSA Vittoria, del SI.Cobas e del Boccaccio di Monza). Nei magazzini lavorano operai di due diverse cooperative: la Bergamasca (consorzio CISA) e Sinergy (consorzio Alma) che oggi si sono unite nella protesta