SOLIDARIETA’ E SOSTEGNO AI LAVORATORI DELLA DITTA TORO EDIL DI NERVIANO!

Come collettivo territoriale la sciloria, esprimiamo il massimo sostegno ai 14 lavoratori della Toro edil in presidio permanente da diversi giorni e notti. 

L’azienda impiegata nel movimento terra e rifacimento asfaltatura strade, da 3 mesi non paga gli stipendi ai suoi dipendenti, il problema non è la crisi perché questa azienda lavora, il problema sta nella politica aziendale basata sulla truffa e sullo sfruttamento massimo dei lavoratori che l’azienda utilizza da anni.
Il giochino è semplice e diffuso in questo settore ma non solo: l’azienda assume il lavoratore, lo fa lavorare per mesi senza pagarlo fino a quando il lavoratore non è costretto a licenziarsi o arriva alla scadenza del contratto a tempo determinato.
A questo punto i lavoratori che si sono licenziati non vedono più il proprio stipendio, TFR, ecc. perché passato un po’ di tempo il padrone per non incorrere in eventuali cause legali fallisce e apre con un altro nome, questo è accaduto diverse volte, tanto che in un anno in questa azienda sono passati in questo meccanismo 24 lavoratori.

In generale questa è la realtà che sono costretti a subire numerosi lavoratori incastrati nelle ragnatele del sistema degli appalti che garantisce grandi profitti ai padroni e li rende spesso inattaccabili anche da un punto di vista legale perché irraggiungibili e volubili.
Nel settore edile tra l’altro si registrano ogni anno il maggior numero di infortuni e morti sul lavoro in questo paese, sotto il silenzio di istituzioni e sindacati confederali che si impegnano al massimo in campagne mediatiche che servono solo a scopi politici. 

Il massimo profitto per un padrone! Non siamo in Cina, siamo a Nerviano, siamo in Italia!

Come sempre succede il giochino si è rotto solo quando tutti i lavoratori in maniera autonoma hanno deciso di bloccare il lavoro presidiando l’azienda e lanciando diverse azioni di lotta.

Ancora una volta constatiamo come i padroni sono liberi di evadere le tasse, di passare sopra i diritti dei lavoratori senza incorrere in nessuna sanzione ne legale ne penale, i lavoratori hanno dimostrato che solo in forma autorganizzata possono opporsi alle ingiustizie di questo sistema.
E’ importante rilevare inoltre come in questo settore si nasconda spesso il malaffare, l’imprenditoria di stampo mafioso che opera legittimata e inserita nel sistema degli appalti pubblici, quindi a stretto contatto con le istituzioni. La Mafia è questo, capitalismo e sfruttamento non solo sparatorie e folclore come nei film…

In tutti questi anni dove erano il sindaco, i sindacati confederali, il prefetto? Come mai sono intervenuti solo quando i lavoratori sono scesi in lotta?

Noi, lavoratori, precari, disoccupati e studenti ci siamo autorganizzati come collettivo la sciloria per non essere soli ed affrontare tutti insieme le ingiustizie che ogni giorno subiamo nei posti di lavoro e nella società, in questo senso nella sede che prossimamente apriremo a Biringhello (RHO) metteremo a disposizione uno sportello sindacale gratuito aperto a tutti i lavoratori che vogliono aprire una vertenza sui propri posti di lavoro o che vogliono avere sostegno legale o consulenze.

Mentre stiamo scrivendo (Venerdì 28 Dicembre) dopo un tavolo in prefettura la situazione dovrebbe essersi in parte sbloccata per quanto riguarda i pagamenti arretrati, rimane irrisolta la parte del TFR e dello stipendio di Ottobre. 

Noi siamo al fianco di questi lavoratori e li sosterremo in ogni loro azione di lotta!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...