GRANAROLO: GLI OPERAI CHE NON SI PIEGANO

granarolo012Riuscitissimo sciopero alla Granarolo di Bologna.

Fin dalle ore 3,00 di sabato 29 giugno si sono formati i primi presidii davanti ai cancelli.

Poi, in un susseguirsi pressocchè ininterrotto, sono arrivati pulmann carichi di lavoratori in lotta: a partire dalle principali

logistiche della provincia, poi di Piacenza, Milano, Brescia, Verona, Padova, insieme a compagni e lavoratori provenienti, oltre che da queste località, da Bergamo, Modena, Reggio Emilia, e pure da Napoli. Nutrita presenza di giovani compagni del “Crash” di Bologna. In altre località i compagni e gli attivisti del Si-Cobas hanno organizzato campagne di boicottaggio dei prodotti Granarolo. Continua a leggere