IKEA PIACENZA: CONTINUA LA LOTTA CONTRO IL LICENZIAMENTO DI 24 FACCHINI

ikeaboicaotta
Sabato 6 settembre
Continua la campagna di denuncia e boicottaggio contro Ikea, per chiedere il reintegro dei 24 facchini licenziati.
Presidi e volantinaggi davanti ai punti vendita Ikea!
l’area Milanese sarà in Presidio alle ore 16,00 davanti al  punto vendita Ikea di Carugate.
 
Sabato 13 settembre
Piacenza ore 15,00, Giardini Margherita – Corteo a sostegno dei 24 facchini licenziati da Ikea nel deposito logistico di Piacenza.  
 
Domenica 21 settembre ore 16,00
Assemblea nazionale dei lavoratori delle cooperative che si terrà in video conferenza a
Milano, Torino, Brescia, Piacenza, Parma, Bologna, Ancona, Roma, Napoli, Padova, Verona, Treviso, Vicenza.
organizzano SI COBAS, ADL COBAS , COBAS del lavoro privato.
L’assemblea discuterà la nuova piattaforma sindacale e le iniziative di lotta a sostegno di essa:  

LA LOTTA DEI FACCHINI IKEA È LA LOTTA DI TUTTE E TUTTI! – Sab. 26/07 giornata di lotta Nazionale –

ikea

Aderiamo e rilanciamo l’appello lanciato da SI COBAS e ADL COBAS per una campagna più incisiva contro Ikea e a sostegno dei 24 Facchini licenziati a Piacenza. 

Invitiamo tutti/e a organizzare e partecipare alle iniziative che si svolgeranno Sabato 26 Luglio davanti ai punti vendita Ikea.

SABATO 26 LUGLIO GIORNATA NAZIONALE DI BOICOTTAGGIO CONTRO IKEA

Ogni giorno gli organi di stampa non mancano mai di raccontarci quanto politici, industriali ed editorialisti siano preoccupati della situazione di emergenza in cui versa il paese: disoccupazione al 13%, quella giovanile oltre il 40%, crollo dei redditi medio-bassi, perdita di potere d’acquisto delle famiglie… Situazioni drammatiche che obbligano a risposte urgenti che siano in grado di fronteggiarle: per la borghesia è in gioco il mantenimento della pace sociale e la tenuta dell’economia nazionale. Come? Continua a leggere

Sab.24/05 ore 16 – PRESIDIO E VOLANTINAGGIO DAVANTI ALL’IKEA DI CARUGATE

boicottaikea

All’ Ikea di Piacenza arrivano i licenziamenti, dopo essersi costruiti a livello mediatico attraverso falsità,  la leggittimità di licenziare i ‘Ribelli’, cioè i delegati del S.I. Cobas.

Ikea e Cooperativa San Martino procedono con la repressione, attorno a loro hanno trovato uniti in uno stesso fronte: sindacati confederali (Quelli che hanno avvallato il sistema di schiavitù nella logistica), Istituzioni Dalla lega al PD, stato con la militarizzazione dell’intero magazzino con polizia in atisommossa 24 ore su 24 e Giornali.

Ieri è stata lanciata una campagna di Boicottaggio contro Ikea che dovrà articolarsi attraverso presidi davanti ai punti vendita, blocchi e iniziative sulla rete.

SABATO 24 MAGGIO ALLE ORE 16 PRESIDIO DI FRONTE AL PUNTO VENDITA DI CARUGATE.

Sotto il comunicato del S.i. Cobas e il volantino in distribuzione: Continua a leggere

IKEA DI PIACENZA: RIPRENDE LA LOTTA! DOMENICA ORE 16 CORTEO DAI GIARDINI MARGHERITA

corteo11Maggiopiacenza

E’ ripresa con forza la lotta all’ ikea di Piacenza. Dopo la sospensione di 33 lavoratori,  tutti iscritti al S.I. Cobas e maggiormente attivi nell’organizzazione dell’attività sindacale nel magazzino, sono ripresi i blocchi e i picchetti.

E’ chiaro l’attacco ordinato da Ikea e messo in pratica dalla cooperativa San Martino, per eliminare il S.I. Cobas dal magazzino. Dopo un’anno e mezzo dalla vittoria contro la multinazionale del mobile, i padroni tornano all’attacco con le sospensioni e appoggiati da sindacati servi, istituzioni, stampa e polizia. Continua a leggere