Un nuovo settennato per un nuovo “governissimo”!

untitledLe convulsioni della profonda crisi politica italiana riportano a… NAPOLITANO!

Alla fine, dopo il toto-presidente, dopo la giungla parlamentaristica degli “orticelli” e dei “veti incrociati”, che ha bruciato in una settimana Marini, Prodi e Rodotà…ecco spuntare dal cilindro ancora Giorgio Napolitano. Sì proprio lui: quello che ha preparato il piatto a Mario Monti, in un clima “dejà vù” di “unità nazionale contro la crisi” (ce lo siamo già scordato?); quello che ha sponsorizzato l’intervento italiano nella guerra di Libia; quello che, non sapendo quali pesci pigliare, e non avendo più i “poteri” di sciogliere subito le Camere (cosa che ora ha riacquisito) è ripiegato nel consulto dei “dieci saggi”: un “Comitato di Grand Commis” di Stato trasversale, che ha già approntato l’agenda per il nuovo governo. Continua a leggere