CONTRO LICENZIAMENTI E DISOCCUPAZIONE COSTRUIAMO UN FRONTE COMUNE – VERTENZA OM

La ricetta di padroni e governo per superare la crisi consiste in licenziamenti e abbassamento del costo del lavoro.

Dall’inizio della crisi(2008) sono stati persi 1 milione di posti di lavoro, tagliati i diritti basilari, ora anche l’articolo 18, e precarizzato totalmente ogni rapporto di lavoro.

Nonostante ciò la disoccupazione ha continuato a crescere e i salari si sono abbassati andando ad aumentare i profitti dei padroni.

E’ una vera e propria guerra contro lavoratori, giovani e disoccupati.

Ma se dall’altra parte c’è un’ esercito ben organizzato di padroni,  politici, mass media e polizia, noi lavoratori siamo ancora divisi e concentrati a risolvere solo i problemi inerenti alla nostra azienda o alla singola situazione lavorativa.

E’ ora di invertire la rotta e organizzare un fronte comune di lavoratori, precari e disoccupati contro le politiche governative e i licenziamenti.

Se ci vogliono licenziare rivendichiamo il salario garantito perché la crisi non l’abbiamo creata noi, se c’è poco lavoro rivendichiamo l’abbassamento dell’orario a parità di salario, se i nostri padri e figli non trovano lavoro, rivendichiamo l’accesso a tutti servizi essenziali e un salario che ci permetta di vivere dignitosamente.

Queste cose le possiamo ottenere con la lotta, come sta avvenendo nel settore della logistica, dove non tutti sono a conoscenza che da 5 anni i facchini di questo settore organizzati dal S.I. Cobas, attraverso scioperi e blocchi della produzione stanno ottenendo  aumenti salariali, si stanno conquistando i diritti che a noi stanno togliendo, e respingendo i licenziamenti come è avvenuto alla TNT.

Questo sta succedendo in Italia e sta insegnando a tutti i lavoratori che i licenziamenti possono essere respinti, senza accontentarsi di cassa integrazione e mobilità.

Basta solo costruire un percorso di solidarietà, scioperi e lotta.

Quello che sta succedendo a voi operai della Om Still (chiusura e licenziamento) è lo stesso film che vediamo da anni. Potete vincere –come dimostrano i lavoratori della logistica –  ma a tre condizioni:

  • Mantenere l’unità fra tutti i lavoratori;
  • Bloccare subito la produzione senza far uscire più niente;
  • Allargare la lotta sul piano sociale con altri lavoratori e altre fabbriche.

Da noi avrete tutto l’appoggio possibile per battere i licenziamenti e la chiusura.

S.I. COBAS RHO

COLLETTIVO LASCILORIA RHO

info e contatti: sicobasrho@gmail.com

Apertura sede sindacale il Martedì dalle 21.00 alle 23, a Rho (fraz.Biringhello) ViaUmbria 8,

fip4-11-14

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...