SAB. 17/05 ORE 16 – PRESIDIO ALL’IKEA DI S.GIULIANO MILANESE –

ikeaboicaotta

SABATO 17 MAGGIO ORE 16,00 PRESIDIO DI PROTESTA
davanti all’ IKEA DI SAN GIULIANO a fianco dei lavoratori delle cooperative Ikea in lotta.

Dopo lo sciopero seguito ad alcuni comportamenti antisindacali contro i delegati del sindacato di base SiCobas al polo logistico Ikea di Piacenza, la cooperativa ha sospeso decine di lavoratori minacciando il loro licenziamento.

Ikea e cooperative stanno giocando veramente sporco sulla pelle dei lavoratori delle cooperative in appalto ai magazzini Ikea.
Mentre a parole si decanta la presunta correttezza del marchio Ikea e delle cooperative utilizzate, dall’altra invece si riscontra una differenziazione peggiorativa di trattamento contrattuale tra dipendenti diretti e i lavoratori delle cooperative.

Ma l’attacco va anche oltre perché l’obiettivo chiaro è quello di escludere dai magazzini i lavoratori che più si sono esposti nelle lotte, “scomodi” per il padrone, perché schierati a sostegno di una piattaforma rivendicativa che migliorerebbe le condizioni di vita e di lavoro in Ikea.

Le dichiarazioni del sindaco PD, i rapporti organici con il ministro del lavoro Poletti della Lega Coop, la scelta di campo di Cgil Cisl Uil fino all’interpellanza parlamentare della Lega, ben dimostrano come all’Ikea di Piacenza si sia compattato un fronte padronale-politico-istituzionale-mediatico-repressivo in difesa dei loro interessi di classe contro i lavoratori a tal punto da mobilitare i dipendenti diretti con un presidio davanti alla prefettura in difesa del loro “diritto al lavoro” e contro il diritto di sciopero.

La storia si ripete riproponendo in piccolo quanto accaduto in Fiat nel 1980, quando l’azienda mobilitò migliaia di colletti bianchi contro le lotte dei lavoratori metalmeccanici.
Vogliono uno scontro tra lavoratori in nome del ricatto – lavoro in cambio di diritti – in linea con il nuovo ordine sociale del governo Renzi dove precarietà e flessibilità diventano istituzione contrattuale con il JOBS ACT.
Vogliono annullare ogni resistenza operaia, per poter gestire meglio precarietà e sfruttamento.
Ognuna di queste lotte sta assumendo una portata che va al di là delle specifiche vertenze: è infatti uno scontro che è diventato frontalmente di potere facendo via via saltare ogni mediazione.

Tocca a noi unirci in nome della difesa dei nostri interessitocca ad ognuno di noi difendere e farci carico della lotta dei facchini delle cooperative Ikea.
fermiamo il ricatto lavoro = pane = schiavitù in cambio di diritti.

a fianco degli operai delle cooperative in lotta pratichiamo la solidarietà di classe partecipando al presidio che si terrà SABATO 17 maggio ore 16,00 davanti ai magazzini IKEA di San Giuliano insieme ad una delegazione dei lavoratori Ikea di Piacenza

Coordinamento di sostegno alle lotte dei lavoratori delle cooperative.

IKEA San Giuliano, tangenziale est uscita San Giuliano Milanese

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...