LA REPRESSIONE DI IKEA E POLIZIA NON FERMERA’ LA LOTTA!

Questa mattina Sabato 15 Dicembre alle 5,30 e’ iniziato l’ennesimo sciopero all’Ikea,alle 11 la polizia tenta di sgomberarci dal picchetto, ma sono in pochi … e resistiamo fino alle 13,00.
Abbiamo fatto male all’Ikea.

La questura oggi ci ha fatto pervenire 4 denunce (a carico di 4 lavoratori e compagni) per il picchetto del 13 dicembre con una ammenda di 19 mila euro ad ognuno di noi.

Gli sbirri tentano di intimidirci: la democrazia del manganello si sostituisce alla democrazia della carota, quando i lavoratori difendono le loro condizioni di vita.

La lotta comunque continuerà finche’ i lavoratori non rientrano in azienda.

RIPARTIRE DALLE LOTTE ! LA ROTTURA DEL RICATTO OCCUPAZIONALE TRA TARANTO E PIACENZA!

L’ilva di Taranto pone oggi in modo chiaro la contraddizione tra salute e lavoro come un ricatto imposto a lavoratori e abitanti delle cittá.                                                                  Questo ricatto é ulteriormente aggravato dalla crisi che rende la disoccupazione un timore concreto per chi lavora. Continua a leggere

RICATTO SALUTE O LAVORO – Assemblea pubblica sulla questione ilva di Taranto –

                        RICATTO SALUTE O LAVORO

L’ilva di Taranto pone oggi in modo chiaro la contraddizione tra salute e lavoro come un ricatto imposto a lavoratori e abitanti delle cittá.

Questo ricatto é ulteriormente aggravato dalla crisi che rende la disoccupazione un timore concreto per chi lavora.
A beneficiare di questa situazione troviamo chi dal nostro lavoro trae i propri profitti,
coperto dalle politiche di concertazione al ribasso dei sindacati confederali e da politicanti compiacenti.

Come uscire da questa situazione?
Con quali strumenti collettivi di conflitto possiamo restituire ai responsabili il peso e le conseguenze di questo ricatto?

Ne parliamo con:
• Michele michelino (comitato per la difesa della salute nei luoghi di lavoro e nel territorio)
• Fulvio Aurora ( Medicina democratica)
• Collegamento Skype con i lavoratori dell’Ilva (comitato lavoratori e cittadini liberi e pensanti)

GIOVEDI’ 13 DICEMBRE ORE 21.00 PRESSO la corte popolare
Via Umbria 8 , Rho. (fraz.Biringhello)

BOLLETTINO DAL FRONTE DI LOTTA DELLE COOPERATIVE

Pubblichiamo il bollettino delle mobilitazioni di questi giorni all’interno del fronte di lotta delle cooperative.

Lunedì 26 novembre, dopo due giorni di sciopero alle DHL di Settala e Liscate, c’è stato l’incontro in prefettura per discutere la mancata applicazione dell’accordo siglato con il Consorzio UCSA il 5 maggio. All’incontro c’erano anche i sindacati CGIL,CISL e UIL chiaramente a sostegno delle posizioni della DHL e UCSA, la discussione si è sviluppata sul fatto se vi era stato o no da parte dell’UCSA la violazione delle posizioni presenti nel CCNL e se l’accordo con noi sottoscritto recepivano le indicazioni del contratto nazionale: discussione accademica, il S.I.Cobas andrà comunque avanti nelle azioni di lotta e legali per far rispettare l’accordo siglato in sede aziendale. Continua a leggere

CONTRO IL FASCISMO VECCHIO E NUOVO ORA E SEMPRE RESISTENZA.

Esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza militante al Compagno antifascista Stefano, vittima di un’infame agguato fascista.                                                                                     Rilanciamo la lotta al fscsimo odierno con ancora più forza e determinazione, dalle cooperative della logistica in lotta , dai precari, dai disoccupati e dagli studenti il conflitto sociale ricaccerà nuovamente nelle fogne i servi del capitalismo.

ORA E SEMPRE RESISTENZA!

Riportiamo il comunicato dell’associazione DAX RESISTE : Continua a leggere