ma la sanità?

Pubblichiamo il comunicato dei delegati rsu del s.i. Cobas dell’azienda ospedaliera Salvini inerente agli ultimi fatti successi all’interno   dell’ Ospedale Di Rho.

Settimana dopo settimana, scopriamo dalle pagine di “settegiorni” nuovi scandali, nuovi errori compiuti da medici di ogni reparto del nostro Ospedale, veniamo a conoscenza di denunce sporte da parte di pazienti che si sentono vittime di casi di “mala sanità”.

Non è nostra intenzione entrare nel merito dei singoli episodi, non vogliamo fare nostre e nemmeno smentire le ragioni che possono stare dietro a queste continue denunce che, ne siamo sicuri, continueranno a riempire le pagine di quel bollettino locale.

Quello che ci preme sottolineare, invece, sono le possibili conseguenze, immediate e future, che questo stillicidio di notizie possono provocare sulla quotidianità del nostro lavoro e sul destino del nostro Ospedale.

Come era prevedibile, la Direzione Aziendale e l’Assessorato Regionale alla Sanità hanno tentato immediatamente a minimizzare la portata del problema venuto a galla

Come era prevedibile, con la stessa velocità di uno stormo di sciacalli nei confronti di ciò che rimane di un animale morente, politici di ogni risma si sono affrettati a dire la loro.

Senza distinzione di colore politico si sono proposti come garanti del futuro e del rilancio del Presidio Ospedaliero di Rho.

Senza esclusione di colpi si sono rinfacciati a vicenda colpe passate e presenti ma nessuno, come era prevedibile, ha saputo dire con chiarezza cosa intendono per rilancio dell’Ospedale e per difesa dello stesso.

Difendere l’Ospedale, dal nostro punto di vista, significa fondamentalmente difendere la dignità e i diritti dei lavoratori.

Difendere l’Ospedale significa garantire ai pazienti le condizioni migliori perché le loro problematiche di salute vengano affrontate nel miglior modo possibile, da personale motivato e soddisfatto delle condizioni di lavoro.

Difendere l’Ospedale significa difendere il diritto ad una Sanità Pubblica, fermando tutti i tentativi di privatizzazione che possono essere alimentati anche dalla continua denigrazione nei confronti di chi vi lavora all’interno.

Difendere l’Ospedale significa aprire un confronto serio e continuativo tra i lavoratori e i cittadini che sappia mettere al centro la difesa della salute e la denuncia di una medicina vista come terreno di conquista e trampolino di lancio per politicanti senza scrupoli e affaristi senza morale.

 DELEGATI  R. S. U.  S.I  COBAS  A. O. SALVINI!    

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...