FORNACE SGOMBERATA…FORNACE RI-OCCUPATA!

Martedì sera un corteo numeroso e determinato ha saputo rispondere nell’unico modo possibile allo sgombero del centro sociale La Fornace: rioccupando subito un altro spazio.

Un migliaio di manifestanti tra militanti di centri sociali, cittadini/e, lavoratori/ici e aderenti a sindacati di base hanno sfilato per Rho accompagnando il collettivo La Fornace verso una nuova occupazione.

Lo sgombero e il conseguente abbattimento delle mura sono stati però l’ultimo atto di forza di questa giunta, caduta ieri per la sfiducia dei suoi stessi consiglieri. Una giunta che negli anni di governo della città di Rho ha sempre favorito e spalleggiato i poteri forti che controllano Expo e Fiera a discapito della cittadinanza rhodense, una giunta che nel PGT prevedeva la costruzione del nuovo liceo Rebora sui terreni di proprietà del sindaco ciellino Zucchetti, una giunta che sosteneva il piano di speculazione della giunta Formigoni sui terreni dell’Alfa in vista di Expo 2015.

Da anni La Fornace rappresenta un presidio contro questi poteri forti che maneggiano il territorio (CL, n’drangheta) contro la speculazione edilizia, contro il consumo di suolo e si è sempre schierata a fianco dei/le lavoratori/ici e degli studenti in lotta. Fornace è inoltre uno spazio di aggregazione slegato dall’ottica del profitto e del consumo.

Per questo il collettivo La Sciloria sostiene attivamente la nuova occupazione delle compagne e dei compagni del centro sociale Fornace.

Il nuovo spazio (ex MTM) si trova a Rho in via Moscova 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...