CAMPAGNA DI BOICOTTAGGIO della BILLA

 In merito alla campagna di BOICOTTAGGIO della BILLA
Ivitiamo a partecipare:
Sabato 27  ore 10.30 davanti alla BILLA di Mazzo di Rho.  Via Ghandi 21

SABATO 27 novembre ore 16,00                                        presidio davanti alla Billa di via dei Missaglia 70 Milano

Volantino che verrà distribuito:

BASTA PRECARIETA’! BASTA SFRUTTAMENTO!
NON ACQUISTIAMO ALLA BILLA!                                                 Noi soci-lavoratori della C.L.O. (Cooperativa Lavoratori Ortomercato), in appalto con mansioni di movimentazione merci presso i magazzini BILLA di Lacchiarella, denunciamo le condizioni di lavoro cui siamo costretti:
Lavoriamo a ritmi massacranti con poca formazione sulla prevenzione degli infortuni.
Siamo costantemente minacciati e umiliati se rivendichiamo i nostri diritti. Due nostri colleghi di lavoro sono stati licenziati pretestuosamente e con motivazioni false e altri di noi, più esposti, sono stati trasferiti in altre sedi o isolati e minacciati con provvedimenti disciplinare dai capetti della cooperativa. Tutto questo avviene non tenendo in alcuna considerazione le nostre rappresentanze sindacali.
I capetti della cooperativa distribuiscono discrezionalmente i carichi di lavoro, le turnazioni dell’orario e gli straordinari.
Molti di noi sono stranieri e, quindi, costretti ad accettare queste condizioni di estremo sfruttamento per non rischiare di perdere il permesso di soggiorno.
I vertici della BILLA preferiscono non ascoltarci e reprimere i picchetti dei lavoratori con le cariche della Polizia per costringerci al silenzio impedendoci di scioperare!
Il regime interno applicato dalla C.L.O. è paternalistico quando accettiamo le loro imposizioni senza fiatare, ma se chiediamo i nostri diritti il regime è quello da caserma (non ci viene nemmeno garantita l’indennità di mensa!) e siamo sottoinquadrati rispetto alle mansioni che svolgiamo: così la cooperativa ci paga ancor di meno di quello che dovrebbe e, in maniera impropria, utilizza lavoratori in stages sfruttandoli a costo zero, per “imparare” ad alzare pesi che spaccano la schiena!
Il contratto di appalto prevede che, in caso di azione legale vincente, se non paga la CLO sia la BILLA a farlo e a garantire il rispetto delle norme sulla sicurezza e dei diritti minimi nei propri magazzini!
Insieme a noi vi sono numerosi altri lavoratori, precari e studenti solidali con la nostra lotta e consapevoli che migliori condizioni di vita e di lavoro possano essere ottenute solo dall’unione e dalla solidarietà di classe contro ogni forma di sfruttamento!

CONTRO LA PRECARIETA’ E LO SFRUTTAMENTO!
BOICOTTIAMO I SUPERMERCATI BILLA!
 

I lavoratori della cooperativa C.L.O. in appalto alla BILLA di Lacchiarella 

COORDINAMENTO DI SOSTEGNO  AI LAVORATORI DELLE COOPERATIVE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...